Il primo museo di Venezia: la pinacoteca dell’Imperial Regia Accademia Veneta di Belle Arti

Il primo museo di Venezia: la pinacoteca dell’Imperial Regia Accademia Veneta di Belle Arti

Negli anni travagliati del ritorno degli Asburgo a Venezia nasce il primo museo della città di Venezia: le Gallerie dell’Accademia di Belle Arti. Antonio Canova, Leopoldo Cicognara e un giovane pittore veneziano, Francesco Hayez, nel giro di pochi anni creano una pinacoteca fondamentale per la storia di Venezia e del Risorgimento

La manifattura delle calzature: un’antica tradizione ancora viva a Venezia

La manifattura delle calzature: un’antica tradizione ancora viva a Venezia

Arti e mestieri sono sempre stati un punto di forza dell’economia veneziana dal Trecento in poi. I “calegheri”, i calzolai o ciabattini, erano organizzati in una confraternita di cui troviamo traccia nei bassorilievi della città. Per non parlare di quanto accade ancora oggi, alla Riviera del Brenta e delle bellissime scarpe che vengono prodotte in zona per l’alta moda!

I pavimenti veneziani, come tappeti di marmo colorati

I pavimenti veneziani, come tappeti di marmo colorati

Colorati e raffinati i disegni degli antichi pavimenti di Venezia si presentano come ricchi tappeti di marmo dove i materiali e le forme cambiano secondo le epoche. Punto d’incrocio di commerci tra il medio oriente e l’occidente, Venezia importava marmi greci, turchi, africani e porfidi egiziani che ritroviamo, assieme a marmi locali, nelle chiese e nei palazzi