Storie di una città Resistente: Venezia

Storie di una città Resistente: Venezia

Il 25 Aprile non è solamente la festa di San Marco e del bocolo. Festeggiare il santo patrono ha enorme importanza per i veneziani e anche per chi visita Venezia, ma il 25 aprile ha anche un significato storico unico e prezioso legato alla Liberazione dal nazifascismo. Nel libro “Noi due brillanti di rosso” di Serena D’Arbela ben si raccontano quegli anni.

Le grottesche di palazzo Grimani a Venezia

Le grottesche di palazzo Grimani a Venezia

A Palazzo Grimani in Santa Maria Formosa a Venezia, il patriarca Giovanni Grimani affidò la decorazione interna della sua dimora ad artisti di fama che avevano lavorato a Roma, alle Logge Vaticane, dopo aver ammirato gli splendidi affreschi e stucchi della Domus Aurea.
Le grottesche colpiscono il visitatore in modo particolare…

La regina della festa del Carnevale

La regina della festa del Carnevale

A Carnevale a Venezia non possono mancare le frittelle! Veneziane, alla crema o allo zabaione (o altri ripieni) sono i dolci tipici tradizionali che ci ricordano l’infanzia e le feste in famiglia, ma anche una storia vera e propria, quando esisteva una vera e propria confraternita e le venditrici di frittelle diventano soggetti artistici dei quadri di Pietro Longhi.