Cristina Taddeo

Cristina Taddeo
Lingua: Francese, Inglese, Italiano, Tedesco

: +39 3497403740

Abilitazione: Venezia (1982)

Non esistono problemi, ma soluzioni.

Rallentiamo il ritmo per allungare il tempo. Oggi la vera ricchezza è poter disporre del proprio tempo, che qui a Venezia, uscendo dai percorsi turistici, scorre lento come 100 anni fa. E’ proprio questa lentezza che ci permette di capire quello che Venezia ci vuole comunicare: il suo silenzio, la quiete, il mormorio dell’acqua mossa dal remo di un gondoliere, la possibilità di godere del qui e ora, cogliendo l’essenza delle cose.

La mia Formazione

A 11 anni già sapevo che volevo studiare lingue straniere per poter comunicare con genti di nazionalità diverse. Così è stato. Ho poi arricchito le mie conoscenze con lo studio del turismo, della storia e dell’arte che mi appassionano visceralmente.  Non ho mai smesso di leggere per scoprire piccoli dettagli divertenti, sfrontati e sorprendenti che sono poi quelli che più appassionano e interessano i miei ospiti durante le visite che facciamo insieme (conoscete l’origine della parola “Ciao”?). La storia è fatta sì di grandi avvenimenti, ma ce la ricordiamo di più se ne conosciamo i retroscena più inusuali.

Poter trasmettere la bellezza, la magia, l’unicità di Venezia ai miei ospiti è ciò che amo, che mi affascina e che, ancora oggi dopo 35 anni in questa professione, voglio continuare a fare.

Cosa vi suggerisco

Mi piace chiamare i tours che propongo “tours sensoriali”, perché la bellezza non si coglie solo con gli occhi, ma con tutti i 5 sensi: ascoltare l’eco delle canzoni di un gondoliere, percepire odori di spezie e di cioccolato, toccare il marmo e il broccato, gustare il cibo e il vino.

Ogni tour ha la sua personalità che si adatta alla personalità dei miei ospiti, alla loro nazionalità, alle loro conoscenze culturali. Prima di tutto per me viene la considerazione per la persona che ho davanti. E poi tutta la mia passione, per dare vita e senso a quanto racconto.