Susanna Rodighiero

Susanna Rodighiero

Lingua: Inglese, Italiano, Spagnolo

: +39 3286611680

Non andare dove il sentiero ti può portare; vai invece dove il sentiero non c’è ancora e lascia dietro di te una traccia. (Ralph Waldo Emerson)

Sono una grande amante dell’avventura e viaggiare è la mia vita. Ho esplorato l’Europa in moto (come passeggera o, come dice mio marito, come valigia). Ora mi sto preparando a solcare i mari con un viaggio a tappe in barca a vela attraverso prima il Mediterraneo e poi gli oceani, sperando d’iniziare una nuova vita: metà a terra e metà per mare.

Venezia è un labirinto e bisogna perdersi. Perdersi vuol dire poi saper osservare e ascoltare per “ritrovarsi”. Desidero accompagnarti in un viaggio sensoriale che possa coinvolgere tutti i tuoi sensi per rendere la tua visita un’esperienza completa e indimenticabile.

La mia Formazione

Lavoro nel campo del turismo dai tempi dell’università. Mi sono laureata in Lingue e Letterature straniere nel 1995, con specializzazione in Anglo-Americano. Ho conseguito anche un Master in Commercio Internazionale. Nel1986 ho iniziato a lavorare come accompagnatrice turistica a Venezia e nel resto d’Italia soprattutto con gruppi culturali. Nel 2005 sono diventata guida turistica abilitata per Venezia e la sua provincia. Nel 2015 ho preso la mia seconda laurea in Storia dell’Arte con specializzazione in Arte Bizantina e Medievale. Collaboro anche come consulente alla programmazione d’itinerari culturali a Venezia e in Italia.

Cosa vi suggerisco

Un itinerario imperdibile è quello che coniuga la luce, il vetro e l’oro. Il monumento capace di fondere assieme questi tre elementi è la Basilica di San Marco. Esplorare il suo interno, avvicinarsi alla Pala D’Oro, salire fino ai matronei per quasi toccare i suoi mosaici è sicuramente qualcosa di magico. Importante è poi scoprire come le abili mani degli artigiani del passato riuscirono a creare i prodotti per rendere tutto questo possibile. Venezia conserva ancora questi antichi mestieri. Entrare nel piccolo laboratorio del battiloro, l’artigiano che trasforma l’oro in una foglia impalpabile utilizzando solo grossi martelli, vi riporterà indietro di secoli. L’esperienza sarà poi completa quando potrete vedere come vetro e oro si fondono assieme per diventare pura luce, proprio come la città stessa.