Le Gallerie dell’Accademia a Venezia

Le Gallerie dell’Accademia a Venezia

Le Gallerie dell’Accademia raccolgono la più importante collezione di pittura veneziana presente in città. Dal Trecento all’Ottocento e soffermandosi con particolare attenzione sul Rinascimento, questo museo ci racconta del passato di Venezia amplificandone il valore storico.

Il post della #BestVeniceGuide Giovanna Gradella traccia una rapida panoramica delle principali opere conservate nel museo nella speranza di stimolare almeno un po’ la curiosità dei visitatori!

Celesti armonie: strumenti musicali nella pittura veneziana esposta attualmente alle Gallerie dell’Accademia

Celesti armonie: strumenti musicali nella pittura veneziana esposta attualmente alle Gallerie dell’Accademia

La musica è antica quasi quanto l’apparizione di donne e uomini sulla terra, ma è solo dal Medioevo che i dipinti ci suggeriscono un Paradiso ancora più bello grazie alla musica suonata da angeli musicanti. Alle Gallerie dell’Accademia di Venezia si può ben verificare che gli strumenti antichi (di cui i dipinti sono spesso rara testimonianza) sono suonati in origine soltanto da angeli, poi da confratelli in occasione di processioni e festività religiose e successivamente anche da poeti o semplici suonatori.

ArteGioco: le Gallerie dell’Accademia con i bambini

ArteGioco: le Gallerie dell’Accademia con i bambini

Viaggia con la macchina del tempo assieme alle guide di Best Venice Guides for kids alla scoperta delle Gallerie dell’Accademia di Venezia! Saliremo a bordo del bucintoro del Doge, ci immergeremo nelle storie dipinte da Giovanni Bellini, incontreremo donne e uomini del passato e, perché no?, giocheremo con i ritratti e gli autoritratti. Tante proposte divertenti ti aspettano! Seguici!

Scoprendo Palazzo Querini Stampalia a Venezia

Scoprendo Palazzo Querini Stampalia a Venezia

Gli interni di Palazzo Querini Stampalia a Venezia nel sestiere di Castello sono una continua scoperta. Tra mobilio antico, una collezione di dipinti unica e le varie stanze tra salotti, camera da pranzo e da letto, o il boudoir, chiunque rimane rapito dalla sensazione di esplorare una casa della nobiltà veneziana vera e propria.