L’andata del doge a San Rocco

L’andata del doge a San Rocco

Il 16 agosto ricorre la festività di San Rocco, venerato a Venezia come protettore dalla peste. Il ‘tendon’ che ancora viene eretto ricorda la solenne visita del doge alla chiesa che accoglie il corpo del Santo e alla Scuola grande a lui dedicata, che Jacopo Tintoretto abbellì con i suoi straordinari cicli pittorici nela seconda metà del ‘500.

Quando a Venezia c’era la peste

Quando a Venezia c’era la peste

La peste a Venezia è stato un flagello fino a tutto il XVIII secolo. I rimedi ingegnosi e le politiche sociali adottate dal governo furono all’avanguardia, eppure le vittime sono state centinaia di migliaia. Cosa può visitare un turista oggi in città che abbia un riferimento alla peste?

La chiesa del Redentore alla Giudecca

La chiesa del Redentore alla Giudecca

Poco prima della morte Andrea Palladio progettò un tempio dedicato al Redentore che divenne il suo capolavoro. Incanto per gli occhi dello spettatore, la chiesa fu eretta sull’isola della Giudecca e ogni anno è meta di pellegrinaggio dei veneziani che ricordano la fine della pestilenza con una festa sull’acqua e con uno spettacolo pirotecnico notturno di grande fascino.